DUE GEMELLI IDENTICI

In città c’erano due gemelli identici.

Avranno avuto circa quarant’anni.

No, forse anche di più, circa settanta.

Almeno uno di loro era sicuramente più vecchio.

Uno somigliava a Beethoven,

l’altro no, non somigliava a nessuno.

Quello che non assomigliava a nessuno,

quando stava in piedi pendeva su un lato;

ma non era curvo, era che non stava “a piombo”

e per questo portava, anche in estate,

delle scarpe molto grandi.

Uno dei due guidava l’auto,

ma l’altro aveva, senza dubbio,

un fronte molto più alta

e i capelli tirati indietro.

Esattamente non so dove abitassero,

il nome non l’ho mai saputo,

la marca dell’auto neppure,

ma era di colore scuro. Forse,

non erano gemelli e neppure fratelli

ma solo amici, e non erano due ma uno solo.

E allora, è anche inutile parlarne, avrebbe detto Charms.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...