Categorie
Libri

Meglio un cane o una comitiva?

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) Dopo la stagione calda arriva l’autunno e poi l’inverno e così, riassunti ciascuno nei nostri giubbini, giacche, giubbotti e cappotti – e taluno calzando, secondo i dettati della giusta premura salutista, berretti da battitori di baseball statunitensi, copricapo modello pittore francese o Borsalini tardo novecenteschi –, come audaci […]

Categorie
Libri

h 17.00

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) PASSEGGIATA POMERIDIANA È pur vero che questo tipo di disturbo, lo shopping compulsivo, può colpire anche gli uomini, ma ciò accade in verità in modo molto più limitato rispetto al genere antagonista che, invece, appare più esposto a tale tipo di contagio e ne resta vittima con frequenza […]

Categorie
Libri

h 16.40

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) PASSEGGIATA POMERIDIANA Camminando, notiamo come molte donne si vestano con cura, altre addirittura sembrano curare con i vestiti qualche loro dispiacere, ed altre ancora per i vestiti appaiono invece ammalarsi; e non si tratta di malattie che possono insorgere a causa della inadeguatezza dell’abbigliamento indossato rispetto al clima, […]

Categorie
Libri

h 16.30

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) La passeggiata pomeridiana. Alla nostra età dobbiamo stare molto attenti ai mutamenti del tempo, ma le asprezze della stagione che più ci affliggono sono in realtà quelle causate dalle debolezze subdolamente sopraggiunte con gli anni alle giunzioni e legamenti, articolazioni deambulatorie e processi cognitivi; senza parlare dell’indebolimento dei […]

Categorie
Libri

h 16.00

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) Passeggiata pomeridiana. Passeggiando insieme ai miei osteoporotici amici siamo soliti discutere della malvagità o benignità della stagione meteorologica che, infischiandosene delle numerose e puntuali previsioni di cui sovrabbondano i mezzi di comunicazione, ha ormai l’abitudine di volgersi al bello come al cattivo tempo esclusivamente in base al proprio […]

Categorie
Libri

h 12.00

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) Concordo apertamente con la signora della tasse riguardo alle affermazioni in merito alle mezze stagioni, forse perché colpito dalla sua avvenenza e grazia, ma anche perché sono da sempre stato contrario ad ogni tipo di globalizzazione, compreso quella del riscaldamento, e invece piuttosto favorevole alla re-imposizione dei dazi […]

Categorie
Libri

h 11.00

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) Pagamento obolo impositivo comunale Un malcelato disprezzo per i reggenti cova, in verità, nel mio animo e in quello dei familiari più stretti, amici e conoscenti. Tuttavia, gli amorosi consigli del mio perfido consigliere fiscale, a capo di una piccola orda di immaturi e pavidi soggetti filogovernativi, saputardi […]

Categorie
Libri

Commissione odierna (prosegue)

(Cronache dal diario segreto – e se era rimasto segreto fino ad ora un motivo ci doveva pure essere! – del professor Storti) Giunto alla partenza dell’autobus, vedo il Sette Barrato sfilarmi davanti agli occhi. Incurante della nutrita e teatrale malevolenza del pubblico antistante, il mezzo si allontana risoluto da me e dai poveri  naufraghi […]

Categorie
Libri

Commissione odierna: pagamento delle tasse. In viaggio

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) In strada tutti marciamo compatti, mescolati a piccoli e grandi cani di ogni specie e razza, accompagnati da vecchie signore, e deambulanti giovani neri africani multilingue. Questi, seppur in evidente stato di buona salute, sono tutti dotati di numerosi variopinti pacchetti di fazzoletti di carta profumata anti-raffreddore e, […]

Categorie
Libri

Commissione odierna: pagamento delle tasse. Partenza

(Cronache dal diario segreto del professor Storti) La commissione odierna, dolorosa ma necessaria, riguarda il deposito della dovuta parte di contributo personale al tesoro dei reggenti che pare abbiano urgente ed improcrastinabile bisogno dell’agognato obolo, peraltro già da tempo premurosamente scadenzato in cambio della tollerata benevolenza concessami circa l’uso dello spazio e dei volumi da […]

Categorie
Libri

Colazione televisiva – ore 9.00

(cronache dal diario segreto del Professor Storti) Dietrologici e illogici speaker rispondono ad ansiopatiche casalinghe e ansiopatici casalinghi avvolti in molteplici e invisibili patosolitudini. Si dice che la televisione abbia i propri tempi; non c’è dubbio che questo sia uno dei suoi tempi: è il suo presente, con i suoi bravi presentatori. È una finestra […]

Categorie
Libri

Colazione televisiva – ore 8.30

(Cronache dal diario segreto del Professor Storti) Onniscienti sacerdoti e multimediali sacerdotesse si compiacciono cinguettando e commentando hastagtici titoli; sono, invero, tutti visibilmente accomunati dalla palese, e a tratti commovente, preoccupazione – mossa in realtà da plurisponsorizzati contratti e congrui cachet – per il comune futuro avvenire e riguardo ad attuali tele-dolorosi drammi freschi di […]

Categorie
Libri

Colazione televisiva – Ore 8.00

(Cronache dal diario segreto del Professor Storti) Ore 8.00 I menù delle prime colazioni comprendono, secondo capacità e caratteristiche differenziate, vari programmi di approfondimento, scoop, film e telefilm, ruggiti di leone e statue della libertà frammiste a focose gare di cucina, videocollegamenti supportati da satellitari basi georeferenziate, reportage provenienti da ogni parte del mondo e […]

Categorie
Libri

Colazione televisiva

(Cronache dal diario segreto del Professor Storti) Ore 7.30 Anche oggi a Borgo Stramazzo, moltitudini di prime case attendono, come ogni mattina, apparecchiate nel loro più intimo cuore da digitali diffusori, il maturare del nuovo giorno appena iniziato. Assuefatti ospiti, consumati da mesi e anni di matrimoni, separazioni, divorzi e solitudini, proprie e altrui, ma […]

Categorie
Libri

Ancora una, poi basta

LA MUSICA CLASSICA, I BIANCHI E I NERI. La musica classica è quasi tutta fatta dai bianchi, e i neri ci sono arrivati solo da poco tempo; anche perché se Beethoven e Mozart avessero avuto da raccogliere il cotone nei campi del Mississippi o dell’Alabama, forse non le avrebbero scritte tutte quelle sinfonie, o magari […]