Ciò che rimane

Jakob Iobiz

Morire a poco a poco

in un letto di ospedale

scoprendo sulla tua pelle

fino a quando il gioco vale.

Quando tutto ciò che possiedi

é solo quello in cui credi,

tanto tempo per pensare

ed un angolo per pregare.

Morire lentamente

in un letto di ospedale

tenendo tra le tue mani

chi ti accompagnerà lontano.

Aggrapparsi alla vita

anche se speri sia finita,

mentre si spegne sul tuo viso

anche l’ultimo sorriso.

Proprio quello mi è rimasto

e lo rivedo, sai,

ogni giorno ancor più bello.

(Diego Osvaldo Ardiles)

View original post

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...