Voglio svelare un segreto

Un segreto che non è un segreto, Diego Osvaldo Ardiles non esiste e non è mai esistito. Il nome è stato preso in prestito, con qualche piccola variazione, da un calciatore cileno degli anni ’70, un terzino destro che giocava in nazionale, mi sembra. Le poesie hanno tutte il medesimo autore dei racconti e dei romanzi, è chiaro che non era un mistero per nessuno; è che certe notti, quando Jakob non riesce a prendere sonno e si aiuta con la vodka, diventa malinconico, gli esce il lato triste, inizia a far ragionamenti sulla morte, l’aldilà, il destino. Ecco, Diego è l’aspetto metafisico di Jakob, il suo lato oscuro, “The dark side of”.

No, basta bugie, non è neppure questo. Sarebbe più romantico e drammatico, ma qui nessuno beve vodka, ora, qualche anno fa, magari sì. Eppure, è come se Jakob e Diego fossero veramente persone diverse, forse lo sono, forse tutti siamo tante persone diverse. La cosa importante è mantenere un certo ordine, o almeno controllare il disordine. Saluti dal Collettivo Zubrowka

3 pensieri su “Voglio svelare un segreto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...