Scontro serale con l’armadillo

– La motivazione! Il motivo! Cazzo! Se non sai perché scrivi come fai a scrivere! (Non ci vuole il punto interrogativo, non è una domanda, è una costatazione).

– Non lo so, è che mi piace scrivere. Cioè mi è sempre piaciuto leggere e a forza di leggere sai com’è, scappa da scrivere.

– No, non so com’è. Ce l’hai un dolore? Se non hai un dolore non puoi scrivere (una citazione importante ci sta sempre bene). Scrivi per avere più like? Vuoi piacere? E a chi vuoi piacere? Vuoi vendere? Ma per quale cavolo (Non volevo ripetermi) di motivo scrivi!

– Comunque, il dolore ce l’ho, quello non mi manca, e chi è che non ne ha uno.

– Non basta, deve aver impressionato la tua mente, la tua carne il tuo spirito. Se non hai questa sensibilità puoi aver visto anche i morti in guerra…

– Sì, forse è meglio se non scrivo più. Troppo complicato.

– Ecco, sì, penso anch’io che sia meglio. Fai qualcos’altro.

– Però…

– Però?

– Però, niente.

Un pensiero su “Scontro serale con l’armadillo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...