Categorie
Libri

Morte per carenza di immaginazione

Rimango annidato nella terra e nel legno,

nel ferro e nel litio e ancor di più nei discorsi.

Mi arrendo all’evidente vuoto di bellezza,

avvilisco nella vita per carente immaginazione.

Tutti moriremo un giorno, forse,

di poca immaginazione.

Diego Osvaldo Ardiles

Di J. Iobiz

Scrittore.
In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...