Rincorrendo una vita

Ho corso nella folla

percorso la follia

rincorrendo una vita

che forse non era la mia.

Poi stanco mi sono seduto

e lei se n’è volata via,

scomparsa in un attimo

o forse per sempre fuggita.

Ora mi resta solo 

quest’assurda tristezza

e forse neanche questa

è tutta e soltanto mia.

Diego Osvaldo Ardiles

2 pensieri su “Rincorrendo una vita

  1. Una volta ho avuto una ragazza
    O dovrei dire che una volta lei una volta ha avuto me
    Mi ha mostrato la sua stanza
    Non è un buon legno norvegese?
    Mi ha chiesto di restare
    E mi ha detto di sedermi dove preferivo
    Così mi sono guardato intorno

    E ho notato che non c’era neppure una sedia

    Mi sono seduto su un tappeto aspettando il mio tempo
    Bevendo il suo vino
    Abbiamo parlato fino alle due e poi ha detto
    “È ora di andare a letto”
    Mi ha raccontato che lavorava
    La mattina e ha iniziato a ridere
    Le ho detto che io no
    E sono strisciato via a dormire nella vasca da bagno
    E quando mi sono svegliato, ero solo
    Questo uccello era volato via
    Quindi ho acceso un fuoco
    Non è un buon legno norvegese?

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...