Dove eravamo mentre l’Europa si avviava stupidamente verso l’escalation del conflitto?

[POST SERIO (molto serio)]

Putin e Zelensky appaiono sempre più prigionieri dei personaggi che si sono costruiti.

È indispensabile il tempestivo intervento di un soggetto terzo in grado di ampliare e/o modificare il campo, in modo da consentire l’uscita onorevole di ambedue i contendenti.

Sarebbe sufficiente arrivare intanto a una tregua, a un cessate il fuoco.

Non si tratta di avallare le ragioni dell’uno o dell’altro; è una questione di realpolitik, cioè quella politica che ha reso possibile la pace per molti decenni in Europa e ha fatto sì che la guerra fredda rimanesse fredda.

L’alternativa è contribuire allo scontro, cioè alla guerra, fino alla vittoria dell’uno o dell’altro che, molto più realisticamente, significa avviarsi verso una guerra infinita tipo Vietnam o Afghanistan o, peggio ancora, a una catastrofe nucleare.

L’Europa sarebbe il soggetto ideale per compiere questa missione, ma non può farlo se continua a fornire armi e diventa ogni giorno che passa sempre più soggetto co-belligerante.

Qual è l’obiettivo dell’Europa in questo momento?

Non è in discussione il comportamento degli ucraini ma il nostro; cosa risponderemo, se ancora sarà possibile farlo, a chi ci chiederà in futuro dove eravamo mentre l’Europa si avviava stupidamente verso l’escalation del conflitto?

5 pensieri su “Dove eravamo mentre l’Europa si avviava stupidamente verso l’escalation del conflitto?

  1. La guerra non porta nulla se non a distruzione e morte e quindi non dovrebbe esistere, ma nessuna guerra è voluta dal popolo, il popolo è l’ultimo a dire la sua.Chi mette bocca sono i capi di stato quelli scellerati la promuovono , tanto sono i figli del popolo a morire e spesso nessuno capisce il perché di tanto astio e perché si incaponiscono in modo così assolutamente assurdo da ambo le parti…A cosa porterà non si sa , ma ha portato rincari sulla spesa, su tutto quello che si acquista e quindi ci tocca per vie traverse… È uno schifo che nel tempo in cui viviamo si possa parlare ancora di guerra , la storia non ha insegnato nulla a questi capoccioni senza cervello.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...