Visite guidate e turisti curiosi

Da tre anni, ormai, faccio la guida turistica in questa città. Racconto ogni giorno, più o meno con le stesse parole, la sua storia a individui che incontro per la prima volta e che non rivedrò mai più. Durante questo periodo, tuttavia, ho dovuto più volte modificare diversi termini e adattare certe descrizioni perché questa … Leggi tutto Visite guidate e turisti curiosi

Il borgo vecchio e il bene comune

Già, il borgo vecchio; per chi non lo conosce basta dire che è un luogo caotico, una città nella città, un posto dove non esistono regole. E dove non esistono regole – almeno questa era l’idea di Salvatore – l’unica regola che conta è la legge del più forte; e dove la forza la fanno … Leggi tutto Il borgo vecchio e il bene comune

Perché preferisco scrivere racconti e romanzi brevi (spiegato in sei punti)

Perché mi piacciono le favole (e di solito queste non sono molto lunghe)Perché ho paura di annoiare i lettori per troppo tempoPerché sono troppo pigro per scrivere un romanzo lungoPerché sono troppo pigro per rileggere e correggere un romanzo lungoPerché non mi riesce scrivere romanzi più lunghi(C'era anche un altro motivo ma me lo sono … Leggi tutto Perché preferisco scrivere racconti e romanzi brevi (spiegato in sei punti)

La guida turistica

Photo by Francesco Ungaro on Pexels.com Da tre anni, ormai, faccio la guida turistica in questa città. Racconto ogni giorno, più o meno con le stesse parole, la sua storia a individui che incontro per la prima volta e che non rivedrò mai più. Durante questo periodo, tuttavia, ho dovuto più volte cambiare diversi termini … Leggi tutto La guida turistica

Collettivo Zubrowka; 2.420 amici su fb

15 giugno 2021, raggiunti 2.420 amici su Facebook; non è importante il numero ma il fatto che si tratta di 2.420 persone che non conosco personalmente, e non mi conoscono, non so chi siano come loro non sanno chi sia io, ed è per questo motivo che li ho scelti. Certo, non è solo per … Leggi tutto Collettivo Zubrowka; 2.420 amici su fb

In arrivo il mio nuovo lavoro

Dopo aver finalmente avuto il tempo per ripulire i libri già pubblicati da alcuni refusi e averne migliorato l'impaginazione, sono riuscito a completare l'ultima raccolta di racconti dal titolo: CASI PRIVATI - Importante è non rimanere soli che sarà pubblicato su Amazon. In realtà c'è già il libro ma aspettate ad acquistarlo perché è la … Leggi tutto In arrivo il mio nuovo lavoro

Noise flow – L’attentato (fine)

Photo by cottonbro on Pexels.com In passato, mi era accaduto di ascoltare mia madre che mi descriveva come un ragazzo con un comportamento un po’ stravagante e vittima di alcune ossessioni che però non avevano, secondo lei, caratteri allarmanti; se invece che in me fossero nate nella mente di una persona con un carattere calmo … Leggi tutto Noise flow – L’attentato (fine)

Natale a Zubrowka – Che strano anno, il ’56

Ricordo che era già quasi Natale, e come ogni anno Anna Tale si regalava un presente; Anna era indecisa tra un’acca di mento sfuggente e non pronunciato, privo di pronuncia, e un’invasata pianta carnivora che avrebbe potuto però in qualsiasi momento anche morderle il pollice – anche se lei lo aveva verde. Nell’indecisione, optò per … Leggi tutto Natale a Zubrowka – Che strano anno, il ’56

Noise flow 3 – L’attentato

Photo by cottonbro on Pexels.com In origine Sloth City era poco più di un piccolo villaggio, ma con il passare del tempo era diventata una vera e propria città che non aveva più cessato di crescere; nuovi palazzi, edifici realizzati con strutture solide, muri di pietra levigata, tetti con larghi spioventi e finestre ampie e … Leggi tutto Noise flow 3 – L’attentato

Noise flow (2)

Il Noise flow invase in pochissimo tempo tutta la città. Le orecchie, le menti e i cuori delle persone si abituarono in fretta e senza opporre resistenza a quella nuova presenza artificiale. Al disopra di quel mormorio indistinto esisteva ormai solo ciò che era in grado di avere una speciale risonanza; tutto il resto restava … Leggi tutto Noise flow (2)

Noise flow (1)

Photo by cottonbro on Pexels.com Quando la crisi economica investì Sloth City, io avevo quasi trent’anni. Improvvisamente tutte le attività rallentarono fino quasi a fermarsi. Cattive notizie arrivavano ogni giorno dal mondo della finanza; tante fabbriche chiusero i cancelli e licenziarono operai e impiegati. Anch’io persi il lavoro senza riuscire a trovarne altri. Le borse … Leggi tutto Noise flow (1)