Categorie
Libri

Va’ dove ti porta il tosaerba

Photo by Skitterphoto on Pexels.com

#37

Anche io, in passato, avevo provato a scrivere un libro. A dire la verità avrei tanto voluto scrivere un romanzo, un bel romanzo, uno di quelli come si deve. Ma per una serie di contrattempi e indecisioni, che sarebbe troppo lungo spiegare qui, avevo deciso invece di scrivere un manuale per il taglio dell’erba nei giardini. Più esattamente l’erba dei giardini che si trovano, talvolta, intorno alle abitazioni private. Uno dei motivi di quella mia scelta era legato al fatto che avevo letto che si deve scrivere solamente riguardo ad argomenti che si conoscono bene; e quello era uno dei pochi che potevo dire di conoscere veramente bene. E questo non perché avessi un giardino, ma perché mi era successo di dover tagliare l’erba dei pratini di qualche villetta in paese. Avevo anche trovato un bel titolo, “Va’ dove ti porta il tosaerba”, e arrivai anche a un buon punto; poi però interruppi la scrittura perché iniziai a suonare il sassofono.

Ricordo comunque di aver scritto che, come prima cosa, per tagliare l’erba nei giardini di ville, villette, o anche semplici condomini, occorreva essere proprietari di un pratino adatto allo scopo; è vero che si poteva tagliare l’erba anche nel giardino di qualcun altro, come facevo io, ma quella era un’operazione che sconsigliavo, a meno che non la si eseguisse a pagamento, ma non era questo il tipo di attività di cui mi volevo occupare con il mio manuale. Oltre ad avere un pratino occorreva che questo fosse adeguatamente ricoperto di erba in quantità e altezza sufficiente per essere tagliata. Poi, occorreva avere un tagliaerba o tosaerba, meglio se dotato di motore che ne consentisse il movimento senza dover ricorrere alla spinta da parte del manovratore (questo particolare poteva sembrare secondario a chi non avesse mai svolto quel tipo di attività, ma non lo era, e nelle pagine successive spiegavo bene il perché). Ad ogni modo, quando si fossero trovati il pratino, l’erba e il tosaerba non si sarebbe stati ancora a posto; occorreva anche avere una moglie, una compagna, una madre o una suocera che spingessero il destinatario del mio manuale ad alzare il sedere dal divano sul quale il sabato, e non solo il sabato, gli uomini se ne stanno volentieri seduti, intenti in una delle mille attività a cui è possibile dedicare il proprio tempo libero anziché destinarlo al taglio dell’erba. Poi spiegavo che, una volta in possesso di tutti questi ingredienti, si poteva iniziare il lavoro.

A questo punto avremmo avuto due possibilità: quella più razionale era di procedere al taglio dell’erba mediante percorsi geometrici, rettilinei o circolari; la seconda possibilità, meno razionale ma che secondo me dava maggiori emozioni, era quella di farsi trasportare dal tagliaerba assecondando i suoi movimenti. Questo secondo metodo, anche se come ho detto poteva apparire meno razionale, era quello in grado di dare i migliori risultati. Lo avevano inventato negli USA i produttori dei robot che puliscono le piscine e i pavimenti di casa e tagliano all’occorrenza anche l’erba dei giardini.

Ecco, ripensandoci adesso, mi dispiace davvero aver interrotto la scrittura di quel manuale, anche perché dopo pochi mesi abbandonai anche lo studio del sassofono.

J. Iobiz

Di J. Iobiz

Scrittore.
In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più.

5 risposte su “Va’ dove ti porta il tosaerba”

È difficile scrivere un commento su questo articolo. Dovrei mettere in evidenza l’ironia o l’irrazionale? Se dovessi scegliere mi sentirei com il protagonista di questo tuo racconto e alla fine smetterei anch’di suonare il sassofono. L’ho mai suonato? Comunque sia colgo l’occasione per farti i miei complimenti per l’humor!

Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...